Organi, tessuti e celluleDONARE VUOL DIRE ESSERE.


Con il trapianto è possibile salvare la vita a molte persone che, dopo essere state gravemente ammalate e talvolta vicine alla morte, possono così riprendere una vita normale: lavorare, viaggiare, fare sport, avere bambini.

Ma senza donazione, non c’è trapianto: la disponibilità di organi, tessuti e cellule dipende esclusivamente dai donatori.
Per questo è importante esprimere la propria volontà di diventare donatori.
Dichiarare in vita la disponibilità a donare organi, tessuti e cellule è anche una garanzia che le nostre scelte vengano rispettate e solleva i nostri affetti più vicini, la famiglia e i parenti, dalla responsabilità di dovere decidere per noi.

SCEGLI LA VITA, DIVENTA DONATORE.


ECCO COME:

All’Anagrafe del Comune, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità.

La dichiarazione verrà registrata direttamente nel SIT, il data base del Centro Nazionale Trapianti, consultabile dai medici del coordinamento trapianti 24 ore su 24.

In uno degli sportelli di riferimento della tua ASL.

Compilando l’apposito modulo, che verrà registrato direttamente nel SIT.

Iscrivendoti all’Aido.

Anche in questo caso la dichiarazione firmata verrà registrata direttamente nel SIT.

Compilando il tesserino blu del Ministero.

Scaricabile on line. Il tesserino va firmato, datato e conservato tra i documenti personali.

Scrivendo di tuo pugno una dichiarazione su un foglio bianco.

Detta anche “atto olografo”, completo di data e firma. Anche questa dichiarazione va conservata tra i documenti personali.

Scopri di più

Sul sito regionale ER-Salute

ER-Salute

scheda informativa su come avviene la donazione

Per info, approfondimenti e strumenti di comunicazione

visita le pagine sulla donazione del sito ER-Salute


Vai al sito ER-Salute
Logo Una scelta consapevole
Loghi